Cervello: per “ricaricarlo” alla donna serve una notte di sonno, all’uomo solo sonnellini

[Riceviamo e con piacere diffondiamo]
Il primo e più importante antistress. un sonno che dia riposo.
Cervello femminile più piccolo ma di qualità migliore !

C’è a chi serve di più e a chi serve di meno; alle donne serve una intera notte. Per ricaricare le “batterie cerebrali”, quindi per rinvigorire e stimolare l’intelligenza del cervello delle donne è necessaria una intera notte di sonno, mentre agli uomini bastano sonnellini più corti. A rivelarlo è uno studio condotto dall’Istituto Max Planck di Monaco su 160 adulti, per valutare come il sonno influisca sulle capacità intellettive.

Lo studio
Nella ricerca, presentata al Forum di Neuroscience a Copenhagen, sono stati monitorati gli schemi di sonno, così come i risultati ottenuti con test di intelligenza, per valutare la capacità di ragionamento e di risoluzione dei problemi. In particolare i ricercatori hanno valutato i fusi del sonno, raffiche di attività cerebrale che servono a inibire l’elaborazione di informazioni non necessarie e annunciano il passaggio alla fase di sonno più profondo.

I risultati dello studio
In questo modo hanno scoperto che i fusi del sonno, che sono associati a punteggi più alti di quoziente intellettivo, vengono stimolati quando le donne entrano nel sonno senza sogni, mentre per gli uomini è stato osservato che lo stesso fenomeno si verifica quando fanno dei sonnellini. ”I nostri risultati dimostrano – commenta Martin Dresler – che l’associazione tra i fusi del sonno e l’intelligenza è più complessa di quanto pensato finora. Ci sono molti fattori coinvolti nelle abilità intellettive, e il sonno è uno di quelli”.

Un altro studio della Centro di ricerca del sonno della Loughborough University ha rilevato che le donne hanno più bisogno di sonno perché il loro cervello è più complesso di quello maschile. ”Le donne tendono ad essere multi-tasking – aggiunge Jim Horne, autore di quest’ultima ricerca – riescono a fare più cose contemporaneamente, e sono flessibili, quindi usano di più il cervello di quanto non facciano gli uomini. Per questo il loro bisogno di sonno è maggiore”.

 

Author Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...